Cappuccino

« Mi chiamo Gianluca ». Me lo disse mentre buttava via in fondi del caffè, un’informazione insignificante lasciata cadere tra i rifiuti. Inghiottii troppo in fretta un sorso di cappuccino, e mi ustionai la gola. « Sofia » riuscii a boccheggiare. Lui si voltò verso di me e mi sorrise un’altra volta. « Lo so…

Orologi

Ho sempre pensato alla vita come a un grande orologio. Va avanti ticchettando, seguendo lo scorrere del tempo, ma ogni tanto si guasta, si blocca, e rimane incapace di muoversi a guardare il tempo che va avanti anche senza di lui. A volte il guasto è solo temporaneo, e l’orologio riparte da solo, senza bisogno…